Scarpe con nastri da avvolgere alla caviglia Le Silla

Le scarpe con nastri da avvolgere intorno alla caviglia sono una delle tendenze del momento, da quando Miu Miu ha presentato la sua proposta di décolleté lo scorso anno sono tanti i  brand che hanno lanciato delle calzature simili. Nel mese di maggio in questo blog vi ho presentato un paio di scarpe con nastri a contrasto del brand Kurt Geiger, amatissime sui social e avvistate anche sui red carpet; oggi vi mostro un modello molto simile nella forma, del marchio italiano Le Silla:

scarpe con nastri

cipria

scarpe con nastri

Splendide, non è vero?

Il modello di Kurt Geiger, sold out nel momento in cui il mio post è stato pubblicato nel 2016, costava poco più di £200, mentre la versione di Le Silla è già in vendita nel sito ufficiale e costa 520 Euro. Il primo è a sinistra nella foto qui sotto, il secondo a destra:

scarpe con nastri

 

Ricordo che anni fa anche Christian Louboutin ha presentato un modello ispirato alle scarpe da danza, una décolleté con nastri in raso e punta leggermente quadrata: si sa, la moda ama i grandi ritorni e questa proposta mi piace davvero molto.

Le scarpe con nastri Le Silla sono disponibili in pelle nera o nude, le trovo favolose in entrambe le versioni, tra l’altro i pellami del brand sono sempre molto moribidi.

Il dettaglio glam dei lacci in gros grain è sicuramente il punto di forza di una décolleté così semplice e lineare, la rende sensuale al punto giusto, con un tocco più casual che non mi dispiace affatto.

Le scarpe con i nastri che risalgono la caviglia non sono facili da indossare perché tendono ad appesantire la figura, ma io le amo sempre follemente, le trovo sempre molto femminili.

Questo modello mi ha conquistata anche perché mette in evidenza quella che secondo me è la zona più sensuale delle nostre estremità, il collo del piede: è lì che i nastri si incrociano prima di risalire sulla gamba con la giusta dose di malizia.

 

Leggi anche: Scarpe rosse con lacci neri Kurt Geiger

7 thoughts on “Scarpe con nastri da avvolgere alla caviglia Le Silla

  1. A dire il vero preferisco il modello di Le Silla per il monocolore e la tinta stessa, le trovo piu’ raffinate. Ma il prezzo e’ esageratamente alto per un’idea cosi’ simile.

  2. Carissima, confesso che non mi piacciono né le une né le altre. Il nastro così “pesante” su una décolleté davvero non fa per me, ma questa è solo questione di gusto.
    In ogni caso sono d’accordo, Le Silla che copia spudoratamente la linea di una proposta dell’anno precedente grida vendetta al cielo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.