Spugna (tessile)

Il tessuto a spugna è così chiamato per la capacità di assorbire grandi quantità di acqua. Si fabbrica utilizzando due orditi e una trama: il primo ordito detto di fondo costituisce l’ossatura del tessuto, il secondo chiamato di effetto o di riccio forma la superficie ad anelli. L’ordito di fondo viene lavorato ad una tensione maggiore di quella di riccio, che accoppiato all’uso di filati a torsione soffice conferisce al tessuto la capacità di trattenere molta acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.